In viaggio con il tuo amico peloso

Viaggiare con il cane o viaggiare con il gatto? e come? in auto, con il treno, in aereo?

Quando si affronta il discorso e si organizza la vacanza in Italia con Fido bisogna sempre prima decidere se affrontare il viaggio con il cane in macchina, in treno oppure in aereo.
Viaggiare con il cane è molto bello ma bisogna organizzarsi e decidere da subito con quale mezzo di trasporto raggiungre la destinazione delle vacanze. Prima di parlare però del viaggio a 4 zampe e di quale mezzo di trasporto utilizzare bisogna fare i preparativi e decidere cosa portare con se e mettere in valigia. Quando si affronta un viaggio con il cane o con il gatto, ecco le cose da portare con se per una vacanza 4 zampe: libretto sanitario del cane (molti Pet hotel e spiagge dog friendly chiedono la presentazione del documento), guinzaglio e museruola, ciotole e il cibo preferito dal vostro animaletto, copertina del vostro Pet, cuccia o cuscino dove riposa abitualmente il vostro amico, trasportino (se lo usate), Lettiera e sabbia per chi vuole viaggiare con il gatto.

Viaggiare con il cane in auto

La macchina è il mezzo più utilizzato dagli italiani per andare in vacanza e viaggiare con gatto e cane, il codice della strada è molto chiaro sul trasporto degli animali domestici in auto. Gli automobilisti possono portare in auto un cane o un gatto o un numero superiore di animali, purché custoditi nell’apposita gabbia o contenitore, oppure nel vano posteriore appositamente diviso da una rete o simili. Questo è quello che dice la legge in materia di trasporto di Pet in macchina, quindi chi vuole fare un viaggio in macchina con il cane in piena regola deve munirsi di una serie di accessori. Di fatto le cose sono molto diverse, quest’estate ho visto viaggiare tanti cani in autostrada i vacanza con i loro padroni e ben pochi erano alloggiati nelle apposite gabbie (in questo caso naturalmente il rischio è quello di beccarsi una sanzione).

Viaggiare in treno con il cane

Trenitalia da il benvenuto ai vacanzieri a 4 zampe che decidono di viaggiare con il cane in treno. Di fatto sono sempre di più i vacanzieri che utilizzano questo mezzo per raggiungere i luoghi di vacanze, si stima che ogni anno aumentino in doppia cifra il numero dei biglietti emessi nei confronti dei Pet. Il regolamento di Trenitalia prevede che gli animali domestici possano viaggiare gratuitamente se viaggiano nel trasportino. Nel caso si voglia far viaggiare il cane in treno senza trasportino, come un normale passeggero, basta dotarsi di biglietto, museruola e guinzaglio.

Viaggio in aereo con il cane

La normativa in materia di trasporto di animali domestici in aereo e di come viaggiare con il cane in aereo è molto eterogenea e cambia da compagnia aerea a compagnia aerea ed è sottoposta alla normativa nazionale delle nazioni di partenza e arrivo dei voli.
Le regole cambiano se si affronta un volo internazionale o un volo nazionale con il cane e se si usa un aeromobile di piccole o grosse dimensioni.
Per viaggiare con i cani in aereo bisogna informarsi presso i servizi di assistenza delle compagnie, che in genere fanno salire un numero limitato di pelosi a bordo in cabina e solo se muniti di trasportino e se di piccole dimensioni. I cani di grosse dimensioni in genere vengono fatti viaggiare nelle stive pressurizzate in apposite gabbie.

Quanto costa portare il cane in aereo? Il costo varia a seconda della compagnia e a seconda del posto assegnato, che sia in cabina con il trasportino o se affronterà il viaggio nella stiva.